venerdì 15 giugno 2018

Lex Orandi e non Antropologia..


(Photo by Alessandro Franzoni)

“Penso che negli studi di Liturgia sia preferibile tenere ben presente la Lex Orandi (come si dice per ritus et preces), piuttosto che disperdersi nei meandri della Filosofia della Liturgia, pensando che sia Antropologia”. 

(Alessandro Toniolo, visiting professor di Liturgia alla Pontificia Università della Santa Croce, Roma)

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.